Intervista viscerale ad un embrione

Christina Aspásia Bassi (venerabile book blogger e fondatrice di Problemi di bibliofila) ha avuto la meravigliosa idea di intervistare alcuni di quegli scrittori che non hanno ancora emesso la loro prima parola. Sono Embrioni, esseri in via di sviluppo e mostri amorfi che trattengono tutta la potenza creativa. Io sono uno di loro e sono stato il primo a cui ha dato voce.

Qui trovate la super mega intervista che mi ha fatto qualche giorno fa in compagnia di due Pilsener senza glutine. È sincera più di me.

Cristina è in grado di leggere le parole che stanno dietro alle parole dette, quelle nascoste. Anche lei è una scrittrice, una delle più brave che conosco. È stato un piacere prestarmi a lei e alla sua penna.

Leggete e giudicate, poi fatemi sapere.

Il tutto è reso più sfizioso dal ritratto di Valentina Aprile. Eccomi:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...